Lingua
DE | FR | IT |

Curare le lacerazioni

Le lacerazioni sono provocate da strappi o da impatti forti e di breve durata. Seguire le fasi di trattamento sotto indicate, che si basano sulle raccomandazioni del Ministero della Salute dell’Australia occidentale:

Rappresentazione grafica del lavaggio delle mani come fase del trattamento della ferita nei consigli Leukoplast per la cura delle ferite.

1. Lavarsi le mani

“Prima di pulire o medicare una ferita, assicurarsi di essersi lavati le mani per evitare di contaminarla e infettarla.” 1
Rappresentazione grafica di un rubinetto aperto per illustrare il risciacquo con acqua corrente come fase di trattamento delle ferite nei consigli Leukoplast per la cura delle ferite.

2. Sciacquare la ferita

“Sciacquare delicatamente la ferita con acqua pulita tiepida per ripulirla e rimuovere i frammenti di sporco, ad esempio di ghiaia, perché così facendo si riduce il rischio di infezione.” 1
Rappresentazione grafica di una mano che assorbe del liquido con un panno, per illustrare l’asciugatura della ferita come fase del trattamento.

3. Asciugare la pelle

“Asciugare la pelle intorno alla ferita tamponandola delicatamente con un tampone o una salvietta puliti. 1
Rappresentazione grafica di una mano che preme un tampone su una ferita per illustrare l’arresto del sanguinamento come fase del trattamento.

4. Fermare il sanguinamento

“Usare una salvietta pulita per esercitare una leggera pressione sull’area finché il sanguinamento non si ferma (può volerci qualche minuto).” 1
Rappresentazione grafica di una mano che applica una medicazione sul polso per simboleggiare la copertura della ferita come fase del trattamento.

5. Coprire la ferita

“Usare una medicazione leggera che non si attacchi alla ferita, posizionarla delicatamente cercando di non applicare il cerotto sulla pelle fragile per evitare ulteriori traumi durante la rimozione della medicazione.” 1
Icona con l’immagine di pastiglie e fiala.

6. Gestire il dolore

Le lacerazioni possono essere dolorose. “[…] prendere in considerazione il sollievo dal dolore durante la guarigione della ferita. Parlare con il medico per le opzioni antidolorifiche disponibili.” 1

Quando richiedere assistenza medica

“Consultare il medico o un infermiere se:

  • la ferita mostra segni di infezione;
  • la ferita continua a sanguinare;
  • non si riescono ad avvicinare tra loro i lembi di pelle;
  • la ferita è sporca è contiene spine o altri corpi estranei;
  • la ferita appare ampia o profonda;
  • la ferita non guarisce o guarisce molto lentamente (ad esempio se non risulta guarita dopo quattro settimane).

Oppure se:

  • si soffre di una condizione medica sottostante;
  • si ha un’altra ferita oppure se al momento dell’incidente si è battuto la testa (si potrebbe avere una commozione cerebrale o una frattura);
  • c’è rischio di ferirsi di nuovo;
  • si è incerti o si hanno dubbi sul modo in cui gestire la ferita. 1

Come trattare i lembi di pelle parzialmente distaccati

In presenza di un lembo di pelle ancora attaccato (ad esempio nel caso di lacerazioni del cuoio capelluto), riposizionarlo al meglio possibile nella sua sede originaria sopra la ferita usando un tampone di cotone o un assorbente umidi.

Attenzione: In caso di dubbi su come trattare la ferita, richiedere assistenza medica.

In caso di dubbi, consultare il medico

Molte ferite comuni possono essere trattate a casa. Ma quando si deve consultare il medico? Scorri per maggiori dettagli!

Pittogramma con immagine del personale medico.

Cura esperta delle ferite in caso di lacerazioni

Leukosan® Strip

Cerotto adesivo per sutura cutanea per la chiusura atraumatica di piccole ferite.

Cutisoft® | Soft Compress

Tamponi assorbenti utilizzati per la pulizia delle ferite.

Leukomed® T plus

Medicazione sterile delicata sulla cute con compressa assorbente per ferite medio/piccole.